LA VILLA DALLE MILLE FINESTRE

Vuoti a perdere

SQUARCI DI BELLE EPOQUE IN PROVINCIA

Testi e fotografie di Riccardo Poma

DSC_0393

15 aprile 1912

Quante persone, quante donne possono dire di avere una villa che porta il loro nome?
Esci dalla portina ricavata da una delle quattro vetrate e ti accomodi su una seggiolina bianca di ferro, sotto le tende verdi. Roba all’avanguardia, le tende: c’è un buco dove infili una specie di chiave che, girando, le fa scorrere più avanti o più indietro a seconda del sole.
Il giornale parla della partenza del Titanic, una nave inaffondabile.
Al cinema, la sera prima, hai visto Quo Vadis?, una roba con le bighe e i gladiatori.
La vostra auto – una delle poche non solo del paese, bensì forse dell’intera provincia – è parcheggiata nella rimessa dove il signor Gallo, nero fino alle orecchie, cerca di capire qual è la rogna del motore. Si decidessero ad asfaltare ‘ste strade, pensi. Tanto…

View original post 782 altre parole

Annunci

5 pensieri su “LA VILLA DALLE MILLE FINESTRE

    1. E’ bellissima, e le foto le rendono davvero onore.
      In questa villa è nata una storia che spero presto di pubblicare. Una storia di ceramiche e arte eccelsa ambientata nei primi anni del 1900 e sebbene ne abbia studiato tanto, non avevo mai avuto modo di vederla, se non da fuori.
      Ah, una storia vera.

      Piace a 1 persona

      1. E’ un testo nel cassetto da molti anni, ricco di storia e immagini. Solo che nel percorso della vita, si è perso l’editore e io devo ricomperarmi i diritti di quelle immagini.
        Un braccio di ferro che spero di vincere.

        Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...